Logo esteso South Face Paradise

Sostenibilità

Consapevoli dell’impatto che il turismo può avere sull’ambiente e sulla comunità locale, ci impegniamo a minimizzare l’influenza negativa delle nostre attività. 

Vogliamo offrire tour sostenibili a 360°; per questo, nelle nostre proposte teniamo in considerazione i 3 pilastri della sostenibilità nel turismo:
  • Sostenibilità ambientale: Tutelare e conservare la natura, l’ambiente e la biodiversità del nostro territorio è per noi indispensabile. Grazie alla collaborazione con UP2YOU, siamo in grado di offrire tour CO2 free. Per ogni pacchetto è stato calcolato l’impatto ambientale, e prevediamo, compreso nel prezzo, i carbon credit necessari a compensarlo, su progetti certificati a scelta del cliente. Altre pratiche virtuose che adottiamo includono giornate di ecotrekking e raccolta rifiuti, oltre a workshop formativi per gli addetti del settore, e la scelta di fornitori sostenibili.
  • Sostenibilità economica: Scegliamo fornitori locali che utilizzano prodotti e servizi provenienti dal territorio, promuovendo un’economia circolare e virtuosa che porti beneficio alla comunità.
  • Sostenibilità culturale: Nei nostri tour vogliamo raccontare la nostra storia e quella del nostro territorio, e condividere con i visitatori le nostre tradizioni. Nei nostri tour includiamo visite a siti storici, musei e monumenti per imparare di più sulla storia, la tradizione  e il folklore delle comunità. Inoltre, le nostre guide locali, esperte del territorio, vi racconteranno aneddoti e particolarità che non troverete sulle guide. Coinvolgiamo e collaboriamo con la comunità locale organizzando eventi che promuovano il nostro territorio.
Inoltre, selezioniamo fornitori (ospitalità, ristoratori, guide, ecc.) che condividano la nostra stessa visione e che abbiano implementato interventi e buone pratiche nel contesto del turismo sostenibile, classificandoli in base alle azioni adottate, tra cui:
  • Efficienza Energetica e fonti rinnovabili: L’adozione di tecnologie e tecniche per migliorare l’efficienza come LED, sistemi di riscaldamento e raffreddamento, e sistemi di raccolta acqua.
  • Limitare il Consumo di Plastica: Limitare l’uso di plastica nelle strutture turistiche. Evitare l’acquisto di acqua in bottiglia e invece utilizzare fontane pubbliche per ridurre i rifiuti di plastica.
  • Scelta di Materiali Sostenibili: L’impiego di materiali sostenibili e poco inquinanti, anche per le pulizie.
  • Ricerca di Prodotti e fornitori Locali: L’impiego di prodotti e fornitori locali, a km 0.
  • Agricoltura Biologica: L’agricoltura biologica utilizza tecniche agricole sostenibili e senza l’uso di pesticidi o fertilizzanti chimici.
  • Ristrutturazione e recupero edifici storici: Struttura realizzata in un edificio storico rispettando le caratteristiche originarie, applicando interventi di riqualificazione energetica e utilizzando materiali naturali locali.
  • Formazione e comunicazione, Condivisione politiche di ecosostenibilità: La struttura comunica ai propri ospiti e promuove le pratiche di ecosostenibilità adottate.
  • Riscaldamento e Gestione delle acque: Utilizzo almeno per il 75% di sistemi innovativi per la gestione del riscaldamento e la produzione dell’acqua sanitaria.
  • Prodotti per la pulizia biodegradabili: Utilizzo di prodotti sostenibili per la pulizia dell’edificio e per la fornitura agli ospiti di set di cortesia privi di imballi monouso.
  • Accessibilità car-free e Mobilità Sostenibile: Utilizzare mezzi di trasporto sostenibili come bici, bus o treni. In alternativa, si può scegliere di condividere l’auto.
  • Rispetto del territorio: La struttura offre informazioni sulla natura circostante, sulla cultura e il patrimonio locali, nonché sul comportamento appropriato da tenere durante visite ed escursioni.